• copertura-telescopica-bassa

Copertura telescopica bassa

Voglia di prolungare l’estate nella tua piscina? Scegli la copertura bassa telescopica Desjoyaux per un ingombro ridotto. Consente di mantenere meglio il calore dell’acqua assicurando nel contempo la protezione della piscina quando non viene utilizzata.

La copertura telescopica bassa Desjoyaux è una struttura bassa in alluminio laccato con tetto in policarbonato per la protezione della piscina e il guadagno di calore.

Descrizione prodotto

• Protegge l’acqua da foglie secche e agenti inquinanti esterni per tutto l’anno
• Facilita le operazioni di rimessaggio invernale o di messa in funzione della piscina
• Semplifica la manutenzione
• Grazie all’effetto serra, offre la possibilità di guadagnare 10°C rispetto ad una piscina all’aria aperta, a seconda del periodo
• Completamente telescopica, permette di godersi il piacere dell’acqua nella bella stagione

  • Riempimento delle parti basse e delle facciate in SAN (Stirene AcriloNitrile) da 4 mm trattato anti UV
  • Tetto in policarbonato da 6 mm trattato anti UV
  • Struttura in alluminio termolaccato
  • Viteria in inox anticorrosione
  • Modalità di ancoraggio: tasselli in inox con mastice “chimico” in cui vanno a fissarsi le rotelle di ancoraggio in metello-plastica
  • “Benjamine” per piscine fino a 7 x 3,50 m, modello composto da 4 o 5 elementi
  • ”America” per piscine fino a 8 x 4 m, modello composto da 4 o 5 elementi
  • “Prestige” per piscine fino a 10 x 5 m, modello composto da  5 o 6 elementi

Pezzi, manodopera e trasferta seguono le condizioni riportate di seguito:

  • Struttura in alluminio e leccatura: 5 anni
  • Riempimento: 5 anni, di cui gli ultimi 3 a scalare, ad opera di terzi
  • Pezzi soggetti ad usura e acccessori: 2 anni

Rimessaggio invernale: non è realmente necessario

Manutenzione: è obbligatorio sostituire rapidamente qualsiasi elemento del gruppo o gli elementi deteriorati. Almeno due volte all’anno, bisogna aprire la copertura telescopica per procedere a una pulizia completa e verificare il serraggio dei punti di ancoraggio e il funzionamento di tutti gli elementi di sicurezza.

Pulizia della struttura in alluminio: utilizzare prodotti specifici per la vernice laccata (come il JD ABRINET).

Pulizia dei riempimenti (policarbonato, SAN): effettuare la pulizia delicatamente con un panno morbido e acqua saponata o un raschietto (speciale per vetro) evitando di esercitare una pressione eccessiva sulle superfici.